Domande generali
RoomMate è un app che organizza la convivenza in casa tra coinquilini o con la propria ragazza/o e la rende più facile e intuitiva, organizzando ogni aspetto della casa e dando la possibilità di gestirla in ogni momento in modo immediato. Questa applicazione automatizza tutti gli aspetti fondamentali della gestione domestica tra cui: le faccende di casa, lista della spese, bollette, spese in comune e una comoda chat per condividere ogni urgenza senza paura che vada perso nessun avviso.
L’applicazione è scaricabile da entrambi gli store cliccando su questi link: Android | iOS. Puoi trovare ulteriori informazioni sulle funzionalità sulla nostra Pagina Facebook oppure su questo sito web.
RoomMate è completamente gratuita in tutte le sue funzionalità.
Sono supportati sia gli smartphone con sistema operativo Android che iOS. In particolare, per usare RoomMate devi avere una versione di Android 4.1 o superiore oppure una versione di iOS 10.2 o superiore.
Funzionalità
Al momento è possibile partecipare ad un gruppo alla volta. Riteniamo molto improbabile vivere stabilmente in più case contemporaneamente e per questo motivo stiamo concentrando le nostre energie nello sviluppo di nuove funzionalità.
Al primo accesso sull’applicazione ti verrà richiesto di aderire ad un gruppo già esistente oppure crearne uno nuovo. Qualora qualche tuo coinquilino abbia già creato un gruppo per la vostra casetta, potrai accedervi inserendo il codice del gruppo. Altrimenti, potrai creare un nuovo gruppo schiacciando semplicemente l’altro bottone.
Il meccanismo di pagamento di RoomMate offre la possibilità di dividere le spese tra tutti i coinquilini in modo efficiente ed intuitivo. Partiamo da un esempio: in una casa sono presenti 4 utenti (Andrea, Barbara, Carlo e Davide). La situazione è inizialmente pareggiata, con nessuna spesa da pagare da parte di nessuno.
  • Andrea effettua una spesa da 100 €. Dovrà ricevere quindi dagli altri coinquilini un totale di 75 €.
  • Il bello è che non importa da chi Andrea debba ricevere questi soldi, se tutti da una persona sola o se in parti diverse dai 3 coinquilini. Andrea è felice solamente quando ha i suoi 75 € in tasca.
  • Ora, supponiamo che Barbare effettui un’ altra spesa da 20 €.
  • A questo punto la situazione è questa: Andrea deve ricevere 75 € e dare 5 € (risultato di 20 €, la spesa di Barbara, diviso 4, il numero di coinquilini in appartamento).
  • Quindi, Andrea dovrà ricevere 70 €. Che è equivalente a dire che dovrà averne 70 e pagarne 5.
  • E Barbara? Barbara, che doveva dare 25 € prima della sua spesa (100 €, la spesa iniziale di Andrea, diviso 4), adesso si ritroverà a dover dare 10 € in quanto deve ricevere 15 € dagli altri coinquilini per la spesa che ha fatto.
  • E Carlo e Davide? Loro, che non hanno effettuato alcuna spesa dovranno dare 30 € (25 € della spesa di Andrea e 5 € della spesa di Roberta). Ma a chi li devono dare? Beh, ad Andrea che, ricordandoci debba ricevere 70 €, riceverà 30 € rispettivamente da Carlo e Davide e 10 € da Barbara.
  • I conti sono di nuovo pareggiati!
Al momento è possibile effettuare i pagamenti dovuti tra coinquilini tramite cash. Il team sta lavorando per implementare la possibilità di effettuare pagamenti elettronici.
Altre informazioni
Nell’eventualità un componente del gruppo si comporti in modo “dannoso” all’interno dell’applicazione, rovinando l’esperienza utente degli altri coinquilini, puoi inviarci uno o più screenshot riguardanti l’accaduto indicando anche il codice del tuo gruppo. Il team, dopo attente verifiche, prenderà provvedimenti necessari al fine di garantire la migliore esperienza possibile.
I modi per contattarci sono molteplici. Nella sezione Feedback e Problemi dentro all’applicazione puoi segnalarci un bug oppure inviarci un suggerimento. Volendo puoi anche scriverci sulla pagina Facebook o contattarci via mail.